dolcetti

Credo che tra noi ci sia qualcosa di più si una semplice amicizia.
Ci ho provato a stare senza di te, ma non ci riesco e in fondo lo so che anche tu mi vuoi.
Non so perché tu faccia finta di niente, non so di cosa abbia paura ma noi dovremo chiarirci prima o poi.
Cara Nutella, io non voglio solo essere tua amica. Voglio stare con te per tutta la vita.

L’arrocco del Riccio, 31 luglio 2014

biscotti

Quando sono stanca o nervosa, non voglio qualcuno che mi riempia di domande. E non voglio qualcuno che mi riempia di risposte. Talvolta non voglio neanche qualcuno che provi a consolarmi, perché tanto se per quel giorno sono nervosa non è detto che si possa fare qualcosa. E non credo che sia un problema solo mio, credo che ci siano dei momenti in cui semplicemente si vuole essere lasciati in pace. E questo gli uomini non lo capiscono, la Nutella sì.

L’arrocco del Riccio, 2 febbraio 2013

cioccolatini.jpg

Ho sempre desiderato piacere a tutti e so che non è possibile, che non è importante, che non è assolutamente necessario per una vita felice e soddisfacente ma ogni tanto ci penso, sarebbe bello piacere a tutti, sarebbe tutto più semplice o forse no.

E non è colpa mia o degli altri, non è colpa di nessuno, si potrebbe essere perfetti ma a qualcuno comunque non si piacerebbe.

Voglio dire, persino la cioccolata non piace a tutti. La cioccolata! Esiste gente che non è che dice “preferisco la fondente o quella a latte o quella bianca”, esiste proprio gente a cui non piace la cioccolata. Che poi prima trovavo estremamente discutibile l’esistenza di gente a cui non piace la cioccolata. Lo so, bisognerebbe essere tolleranti e rispettare i gusti di tutti, ma la cioccolata!!! In ogni caso, tutto sommato, tutta la cioccolata che quelli a cui la cioccolata non piace non mangiano, posso mangiarla io e condividerla con gli amici, quindi ben venga anche la gente a cui non piace la cioccolata.

Comunque il succo di tutto questo discorso profondissimo è: se la cioccolata non piace a tutti, come posso piacere io? E quindi ciao.

L’arrocco del riccio, 21 agosto 2017